Ufficio Sport e tempo libero

Contatti

Servizi

  • Servizio sport: Predisposizione ed assegnazione spazi orari presso palestra comunale su presentazione di apposita richiesta scritta; riscossione quote per uso impianti sportivi comunali; raccolta richieste di contributi da parti di società sportive ed enti vari; rapporti con le società sportive.

TRE BANDI REGIONALI PER LO SPORT

Prima canoista italiana a conquistare titolo canoa slalom

  • Prima canoista nella storia italiana a conquistare questo titolo

    C . O . N .I . - F . I. C . K . - C . I . P . Canoa Club Ferrara A.S.D.Sede Legale: Via Darsena, 61 44122 Ferrara (Fe) – C.F. 93004050386 - P.IVA 01219340385 Sede Estiva Oasi di Vigarano: Via del Lavoro, 10/1 – 44049 Vigarano Pieve (Fe) Ferrara, 18/07/2017MARTA SALE SUL TERZO GRADINO DEL MONDOPrima canoista nella storia italiana a conquistare questo titoloHa appena 16 anni, ma la ferrarese Marta Bertoncelli fa già parlare di se nel panorama mondiale della canoa slalom. Salendo sul terzo gradino del podio ai campionati del mondo di canoa slalom junior e under 23 che si sono svolti in questi giorni a Bratislava, in Slovacchia, Marta conquista anche un primato italiano perché nessuna atleta della nostra nazionale aveva raggiunto prima questo risultato nella sua specialità. “È un qualcosa che non ho mai provato prima – ha commentato a caldo subito dopo la gara – ma è un qualcosa, una sensazione, che mi piace. Non me l’aspettavo, ma fino all’ultimo ho sperato anche se mancando molte atlete dopo di me, non credevo di riuscire a salire sul podio. E invece sono qui, con il bronzo al collo, per un’emozione che non dimenticherò mai”. Marta Bertoncelli in semifinale è partita per terza dal cancelletto, dopo di lei le sette atlete che in semifinale l’avevano preceduta e che, una dopo l’altra, le sono finite dietro; comprese Monika Skachova (SVK) e le due ceche Eva Rihova e Gabriela Satkova che si erano assicurate il podio virtuale al termine della semifinale. Ma in finale è tutta un’altra cosa, con Marta che piazza il 126.60 che le vale il bronzo, Rihova e Skachova che finiscono rispettivamente in ottava e nona posizione e con la ceca Satkova che alla penultima porta incappa in due secondi di penalità che la spingono al quarto posto. Terza posizione per l’Italia, terzo posto mondiale per Marta Bertoncelli nella prova vinta in 116.20 dalla tedesca Andrea Herzog davanti alla slovacca Sona Stanovska, argento in 117.49. “Sono profondamente emozionato, sia come presidente, ma soprattutto come padre – Racconta Luca Bertoncelli presidente del Canoa Club Ferrara e padre di Marta – Siamo partiti per Bratislava per fare un’esperienza e far crescere le nostre ragazze. Speravamo tutti di ottenere dei risultati ma portare a casa una medaglia sembrava un sogno, che però alla fine si è realizzato. Marta e tutte le altre ragazze: Elena, Francesca e Carolina hanno fatto onore alla nostra associazione e si sono mostrate fra le più competitive sia in ambito nazionale che nel panorama mondiale. Sicuramente si deve dare merito anche al magnifico lavoro che ha fatto l’allenatore Paolo Borghi senza di lui questo risultato non sarebbe mai arrivato.”Le congratulazioni a Marta sono arrivate direttamente anche dal commissario straordinario della Federazione Italiana di Kayak Alberto Miglietta: “questo importante risultato dà lustro e fa onore a tutto lo sport italiano e soprattutto alla federazione che rappresento” e dal Direttore Tecnico e oro olimpico Daniele Molmenti: “A caldo vorrei commentare con il cuore, perché vedo negli occhi di Marta quello che provavo io alla sua età, ma da direttore tecnico è importante sottolineare ciò che in acqua ha fatto oggi. Marta ci ha regalato una grande gioia in questa giornata con una prestazione veramente bella; era nelle sue potenzialità e l’ha fatto, con testa e cuore”.Ai campionati mondiali, oltre a Marta Bertoncelli, hanno vestito la maglia azzurra anche le giovani atlete ferraresi Elena Borghi, Malaguti Francesca e Carolina Massarenti.Nella gara a squadre del C1 junior femminile – l’Italia di Carolina Massarenti, Elena Borghi e Marta Bertoncelli chiude in sesta posizione mentre nelle gare a squadre del K1 femminile, la squadra estense ha ottenuto un ottimo sesto piazzamento.Nelle foto delle news: Marta Bertoncelli